27/07/2017 - COMUNICATO SULLA GRAVE SITUAZIONE DELL’ISTITUTO MINORILE 'BECCARIA' DI MILANO


News

COMUNICATO SULLA GRAVE SITUAZIONE DELL’ISTITUTO MINORILE 'BECCARIA' DI MILANO

Da diversi mesi le segnalazioni sulla situazione dell’Istituto penale minorile “Cesare Beccaria” di Milano sono continue e sempre più allarmanti, in relazione sia alle oggettive condizioni strutturali del carcere minorile, sia alle problematiche disciplinari e di salute dei detenuti, e in generale alla situazione igienico-sanitaria. Ciò che preoccupa maggiormente è la ricaduta di tutto ciò sulle condizioni di vita dei ragazzi “ristretti”, unita alla sensazione che le difficoltà siano anche legate, in un circolo vizioso, alla effettività dell’attività trattamentale di recupero dei giovani, nei confronti dei quali la funzione costituzionale della pena dovrebbe essere centrale. 

La manifestazione di protesta indetta per venerdì 28 luglio da diverse sigle sindacali della polizia penitenziaria rappresenta un’ulteriore conferma della gravità della situazione. 

Da parte nostra ci impegniamo ad alzare ulteriormente la nostra soglia di attenzione verso le problematiche evidenziate, e chiediamo di fare altrettanto a tutte le istituzioni cittadine. Riteniamo sia arrivato il momento di dar vita a un fronte ampio affinché, rispetto alle evidenti criticità, si possano trovare soluzioni durature ed efficaci, improntate a una chiara progettualità di recupero degli adolescenti autori di reato. 
Nonostante l’impegno profuso dagli operatori tutti, crediamo sia sempre più necessario ed urgente un intervento forte del dipartimento per la Giustizia minorile, a partire dall’immediata apertura del nuovo padiglione dell’Istituto, così da poter segnare una netta discontinuità e una profonda innovazione strutturale e poi funzionale dell’Ipm Beccaria, che consenta di adempiere al meglio al dovere di restituire alla società ragazzi migliori e capaci di non ricadere nella condotta criminale. 

 


Garante delle persone private della libertà personale
Presidente sottocommissione carcere del Comune di Milano
Ordine degli avvocati di Milano
Camera penale di Milano “Giandomenico Pisapia”
Camera minorile di Milano
 

Milano, 27 luglio 2017